Bampuriddha la lucciola è diventata cometa. 6 agosto 2017

La nostra realtà di cui eravamo tanto orgogliosi e che potete vedere nelle tante immagini di questo sito è purtroppo cambiata in modo definitivo.  La "Terra di Bampuriddha" è stata devastata da uno dei tanti incendi dolosi che la scorsa estate hanno imperversato  nella nostra regione la Calabria e un pò in tutta l'Italia. L'incendio non era diretto a noi, è stato appiccato dolosamente a un certa distanza dal nostro luogo ma purtroppo nonostante l'intervento dei Vigili del Fuoco si è propagato per due giorni fino a raggiungere la "Terra di Bampuriddha". Del Villaggio Ecologico di Bampuriddha non è rimasto praticamente nulla, la compostoilet, le docce solari con l'impianto solare faidate per riscaldare l'acqua, la compostiera, la roulotte, l'impianto fotovoltaico, il sistema di raccolta delle acque meteoriche, ma soprattutto la meravigliosa tenda yurta/gher. originale mongola con tutti i gli arredi di cui l'avevamo dotata e la pedana su cui era collocata sono andati completamente distrutti. Anche il bosco di castagno a cui abbiamo dedicato tanto lavoro e amore ha subbito danni notevoli. E' trascorso  quasi un anno  da quel funesto 6 agosto 2017 ma solo adesso abbiamo trovato la forza e la voglia di comunicare anche sul nostro sito l'accaduto. L'amarezza è tanta un lavoro iniziato circa otto anni fa con tanta dedizione e amore non esiste più. La passione che ci portava sempre a migliorare il luogo e le sue infrastrutture non possiamo più mettarla in pratica in quel luogo. La forza che ci davano coloro che venivano a soggiornare o semplicemente a visitare il nostro villaggio non possiamo più metterla al servizio del progetto ecologico che volevamo sviluppare. Bampuriddha la lucciola è diventata cometa.

 Foto incendio 1 FILEminimizer                                                                                       Ciò che è rimasto della pedana e della  Yurta dopo l'incendio che ha coinvolto il nostro terreno il 6 agosto 2017