Una regione di parchi: la Calabria

La Calabria rappresenta nel panorama italiano una delle regioni con la maggiore estensione di aree protette di alto livello. La conformazione fisica regionale è caratterizzata principalmente da territori montani, sviluppo finale dell’arco appenninico italiano contornato da circa 780 chilometri di costa, 1/5 dell’intero sviluppo costiero nazionale. Il territorio ricco di rilievi lambisce il mare lasciando poche pianure costiere per cui possiamo definire la Calabria più come una regione montuosa, con una fitta copertura boschiva. L’attuale copertura arborea non ha niente a che vedere però con la famosa “Selva Bruzia” che ricopriva in passato l’intera regine fino al mare. Le distruzioni sistematiche della foresta
calabra fin dai tempi dei romani, i tagli effettuati per il pagamento dei danni di guerra ed in fine la piaga degli incendi hanno determinato l’ odierna situazione. Ma ciò che è rimasto non è poco, anzi ha determinato l’istituzione di tre parchi nazionale ed un regionale con un territorio protetto di circa 331.288 ettari.

 

Parco nazionale dell'Aspromonte

 

Il Parco Nazionale dell'Aspromonte è un'area naturale protetta, sita interamente all'interno della provincia di Reggio Calabria. Istituito nel 1989, è uno dei 6 parchi nazionali storici italiani, con circa 64.153 ettari di superficie.  Prende il suo nome dal Massiccio dell'Aspromonte.

 

Parco nazionale del Pollino

 

Il Parco nazionale del Pollino, condiviso dalle province di Potenza, Matera e Cosenza, con i suoi 192.565 ettari, di cui 88.650 nel versante della Basilicata e 103.915 in quello della Calabria, è il parco naturale più grande d'Italia. Prende il suo nome dal Massiccio del Pollino e comprende anche il Massiccio dell'Orsomarso.

 

Parco nazionale della Sila

 

 Il Parco ricomprende i territori già compresi nello "storico" Parco Nazionale della Calabria (1968). Tutela zone di rilevante interesse ambientale in Sila piccola, Sila grande e Sila greca per complessivi 73.695 ettari, in 21 Comuni, 6 Comunità Montane e 3 Province della Regione Calabria. E' il Parco Nazionale di più recente istituzione in Calabria.

 

Parco naturale regionale delle Serre

 

Il Parco Naturale Regionale delle Serre è un'area naturale protetta della regione Calabria, istituita nel 2004 per complessivi 17.687 ettari. Situato tra l'Aspromonte e la Sila, il parco è attraversato da due catene montuose, presenta estesi boschi, tra cui il Bosco di Stilo e  corsi d'acqua con cascate come quelle del Marmarico (la più alta, di105 m), nel comune di Bivongi, e la cascata di Pietra Cupa, sulla fiumara Assi di Guardavalle.