Sentiero Azzurro o del Tracciolino

Posizione: Comune di Palmi e Seminara

Siamo sulla costa tirrenica della provincia di Reggio Calabria, nel territorio del comune di Palmi il cui abitato si può ammirare dalla cima del Monte Sant’Elia che con i suoi 576 m. s.l.m. rappresenta un enorme “balcone” panoramico proteso sul Mar Tirreno. Dalla sua cima, ma anche lungo le sue pendici è facile scorgere l’arcipelago delle isole Eolie e in particolare il vulcano Stromboli, lo sguardo può spaziare da nord a sud, dal promontorio di Capo Vaticano fino a Scilla nei pressi dell’imboccatura nord dello Stretto di Messina, è un panorama mozzafiato tra i più belli che sia possibile ammirare nel bacino del Mediterraneo. Propaggine dell’Aspromonte protesa verso il mare, il Monte Sant’Elia è ricoperto da una rigogliosa vegetazione, che in cima è costituita prevalentemente da pini mentre parte dei pendii sono ricoperti da boschi di castagno e macchia mediterranea, quest’ultima arriva fino a quasi lambire le acque del mare.

Scheda Tecnica


Tipologia clienti Tutti i livelli di esperienza
Gruppi Min 6 pax Max 30 pax
Difficoltà T/E
Luogo e quota di partenza 579 m. s.l.m.
Luogo e quota di arrivo 579 m. s.l.m.
Luogo e quota massima 579 m. s.l.m.
Luogo e quota minima 295 m. s.l.m. 
Tipo Percorso Percorso ad anello con partenza e arrivo a Monte S.Elia
Tempi 4 ore circa
Periodo Inverno, primavera e autunno
Rifornimento di acqua Monte S.Elia
Abbigliamento Idoneo alla montagna e al periodo
Pasti Pranzo al sacco
Guide Guide Ufficiali del Parco dell’Aspromonte tesserate A.I.G.A.E.